Giorgio Malorgio

Il sistema agroalimentare si trova di fronte a nuove ed importanti sfide: tecnologiche, ecologiche e salutistiche. Le imprese agroalimentari sono sollecitate a mettere a punto strategie innovative di marketing utili a soddisfare le crescenti richieste dei consumatori e a mantenere inalterata la vitalità economica e la sostenibilità ambientale e sociale.

Tali sfide si inseriscono in un processo di trasformazione sociale, economico e istituzionale. Basti pensare agli orientamenti della UE con i documenti relativi al Green Deal e Farm to Fork, il cambiamento del comportamento di acquisto e dei gusti dei consumatori sempre più rivolti a fenomeni come la sostenibilità, il localismo, la salute e la digitalizzazione.

Il modello lineare di filiera, basato sui semplici rapporti cliente-fornitore, non è più sufficiente e perseguibile. Ma si tende verso modello basato su “sistema cibo”, in cui tutti gli attori sono coinvolti e integrati per un modello circolare di sviluppo sostenibile dell’intero sistema alimentare.

Pertanto, le strategie di qualità, di differenziazione, di marca, di innovazione, di distribuzione multicanale e non ultime le strategie a tutela dell’ambiente insieme ad una corretta e efficace comunicazione costituiscono gli strumenti essenziali per accrescere il valore d’uso dei prodotti agroalimentari.