Nella sua relazione al Club l’8 febbraio scorso Ludovica ha iniziato presentando sé stessa e raccontando che, soffrendo di psoriasi da 11 anni, dopo la laurea magistrale e un breve periodo di insegnamento presso il Liceo Classico Manzoni di Bologna, ha preso parte come community manager e patient advocacy manager presso Fondazione Corazza Onlus e APIAFCO, fondazione e associazione impegnate nella ricerca e nella sensibilizzazione sulla psoriasi.
Il percorso umanistico intrapreso da Ludovica le ha permesso di sviluppare sensibilità ed empatia, necessarie per la comunicazione quotidiana con i pazienti.
È stata poi presentata APIAFCO Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza:
l’associazione si batte quotidianamente per il diritto alla salute e la qualità della vita dei pazienti psoriasici.
APIAFCO vuole essere un punto di riferimento per i malati di psoriasi, per un coinvolgimento sistematico nel percorso di cura, al fine di vedere riconosciuta la patologia all’interno delle policy sanitarie, anche di cronicità e definire un miglior percorso di assistenza di cui queste persone necessitano.
Tra gli obiettivi di APIAFCO anche l’informazione e il patient empowerment, per sensibilizzare l’opinione pubblica all’ascolto dei pazienti e per stimolare i pazienti stessi a conoscere e ad approfondire, affinché comprendano l’importanza di essere protagonisti consapevoli del proprio ruolo nella vita.
In quest’ottica, l’Associazione opera attraverso il sito internet, i canali social e numerose attività quali incontri sul territorio, open hospital, conferenze, campagne di sensibilizzazione